DSC00993.jpg

IL TRATTAMENTO
SONORO-VIBRAZIONALE

Come funziona un Trattamento Sonoro-Vibrazionale e quale è il ruolo degli Operatori Olistici del Suono?

È un trattamento in cui il cliente, solitamente in posizione sdraiata e bendato, beneficia di suoni creati da strumenti vibratori e musicali, che favoriscono un riequilibrio energetico. Questi strumenti possono essere, a titolo esemplificativo: Campane Tibetane, Tamburo Sciamanico, diapason, Gong, sonagli...

Quello che cerchiamo di fare come Operatori Olistici è condividere attraverso il mezzo che più ci risuona una profonda e intima comprensione con altre persone disposte a riceverla.

Una sessione sonoro-vibrazionale è quindi un riconoscimento tra due persone che si fidano l’un l’altro e hanno fede nella vita, per essere più coscienti di sè. L’operatore olistico, che in questo gioco ha il compito di muovere per primo le pedine, deve creare uno spazio del possibile in modo che questo auto-riconoscimento possa avvenire.

tratto da

“Integrazione di Suoni Digitali Nel Trattamento Sonoro-Vibrazionale”
Elababorato Finale della formazione “Rinascere nel Suono” di Edmondo Annoni

Foto di Filippo Sterpone - Rinascere nel Suono

Illustrazione Edmondo Annoni